Crea sito

Breaking: le autorità USA impongono la cessione della CNN per approvare la fusione AT&T+Warner. Trump ha vinto (ci sarà l’arresto di Hillary?)

Breaking: le autorità USA impongono la cessione della CNN per approvare la fusione AT&T+Warner. Trump ha vinto (ci sarà l’arresto di Hillary?)

Breaking: le autorità USA impongono la cessione della CNN per approvare la fusione AT&T+Warner. Trump ha vinto (ci sarà l’arresto di Hillary?)
novembre 09
07:46 2017

La notizia ha del clamoroso. Per approvare la fusione Time Warner+AT&T le autorità USA hanno richiesto la cessione della CNN, per evitare concentrazioni (…, work in progress). Chiaramente, essendo la CNN il più acerrimo nemico mediatico del presidente Trump nonchè TV clintoniana dichiarata per eccellenza, da domani il supporto mediatico per le verità pro-Clinton scemeranno terribilmente. Non solo sulla CNN, credetemi.

L’ammistrazione Trump sembra ora in full control.

Il titolo Time Warner è in crollo in borsa dopo la news; c’è da credere che da domani tutti i media saranno molto più circospetti nel trattare le vere fake news.

Va ricordato inoltre che sulla stampa alternativa USA continuano a circolare insistenti voci – da verificare – su un possibile arresto di Hillary Clinton da parte dei Federali per le corruzioni rilevate dal server con le mails di Hillary Clinton, individuate nel computer del marito di Huma Abedin (il braccio destro di Hillary Clinton) e da altre fonti a disposizione dei Federali da più di un anno (e mai titare fuori dal predecessore di Chris Wray, Mr. Comey). Vanno infatti ricordati gli strani tweet di Donald Trump prima di partire per l’Asia, indirizzati senza mezze parole al ministro della giustizia USA quasi a spingerlo ad agire: trattasi di Jeff Sessions, guarda caso finito anche lui con un tempismo marziale sulla lista dei prossimi candidati al “licenziamento” da parte del Presidente.

Alcune fonti si spingono addirittura a paventare un possibile coinvolgimento di eminenti personaggi Dem USA nello scandalo pedogate, sulla linea degli scandali sessuali di Hollywood i cui indagati sono quasi tutti appartenenti alle fila Dem, cfr. Kevin Spacey, H. Weinstein, Dustin Hoffman etc.

Questo week end sembra che sarà “caldissimo”.

Vi avevamo avvertito: al ritorno dal lungo viaggio in Asia molte cose sarebbero cambiate per Donald J. Trump, che continua ad attirare la nostra simpatia (anche per come è stato trattato dai media globali, americani e tedeschi in particolare, assolutamente irrispettosi per non dire di peggio, ndr).

Penso che anche in Italia qualcuno stia inizando a tremare.

Aspettiamo gli eventi

MD

 

https://scenarieconomici.it/breaking-cnn/

About Author

Loud

Loud

Related Articles

Leave a Reply

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

Articoli recenti

Archivio Articoli

Ricerca interna