Crea sito

Come hanno trasformato i più determinati No-vax in docili Free-vax!

Come hanno trasformato i più determinati No-vax in docili Free-vax!

Come hanno trasformato i più determinati No-vax in docili Free-vax!
agosto 07
17:13 2017

 

Da meno di un anno a questa parte, cioè da quando si è iniziato a parlare insistentemente di vaccini a livello nazionale per via dell’ignobile DL(ora legge) “Lorenzin”, ho notato pian piano nascere il gruppo dei Free-vax la cui stragrande maggioranza prima era però fermamente No-vax.

Perché queste persone sveglie ed informate oggi si definiscono Free-vax? E cosa sono diventate veramente?

 

Ritengo che si sentano Free-vax in virtù del fatto che recentemente la moltitudine di associazioni, nate dall’oggi al domani e di cui poco si sa, abbiano optato per tale scelta, infatti non è una scelta individuale, per poter meglio intervenire a livello legale in materia di vaccinazioni e per far leva sulle palesi incostituzionalità di una legge abominevole e capestro al fine di giungere ad una sua non conversione(da DL a Legge) che tuttavia non ha sortito l’effetto desiderato.

Oggi un Free-vax è ancora un No vax? Insomma se si otterrà la tanto agognata libertà di scelta si sottoporrà o farà sottoporre i suoi figli ad una o più vaccinazioni?

Credo di no, credo che in fondo siano fermamente contrari ai vaccini in quanto che ne hanno compreso la loro inefficacia e pericolosità.

Credo che si tratti di persone che avendo compreso appieno l’argomentolottavano da no vax ancor prima dell’odierna questione vaccinale oggi invece placano il loro sentire e fare(questa è la parola chiave) al fine di ottenere attenzione da un governo che di attenzioni non ne ha mai date al popolo, quindi perché “contenere” le proprie idee ed azioni per una speranza tanto esigua?

 

 

Il passaggio da No-vax a Free-vax non sarà per caso stato indotto?
Non è che per caso queste associazioni stiano agendo, forse inconsapevolmente, allo stesso modo di come ha agito un famoso mo-vi-mento politico, abbonendo le masse, fomentando il dissenso e procrastinando una soluzione il più possibile?

Non è che per caso qualcuna di queste associazioni o alcuni suoi componenti stiano deliberatamente sviando le attenzioni verso una più permissiva posizione di Free-vax al posto del ferreo e ben giustificato No-vax?

E’ doveroso precisare che nessun No-vax potrebbe mai costringere taluno a non fare le vaccinazioni, i No-vax sono sempre stati per l’acquisizione di una maggiore consapevolezza sulla materia al fine di giungere ad una propria e personale scelta, quindi il No-vax è sempre stato fautore della libertà dell’altrui scelta(free-vax), nonostante le sue documentate convinzioni.

Sono No-vax, il free mi sa tanto di PNL persuasiva a tenerci alla larga dal concetto di base e tergiversare sulle soluzioni e sulle azioni.

L’attuale movimento Free-vax sembra che voglia spostare del tutto l’attenzione dalla pericolosità dei vaccini e della loro totale inefficacia a questioni legate ad altri diritti imprescindibili dell’uomocome la libertà di scelta, di disporre del proprio corpo, di essere informato, dei vaccini puliti(quindi si vaccini) ecc. ecc., diritti così tanto tutelati da molte norme nazionali e internazionali che neanche ci sarebbe bisogno di nominare, diritti che vanno difesi a spada tratta che però comunque sviano dall’argomento principale: vaccini Si o vaccini No.

Oggi mi ritrovo con degli ex No-vax e li sento parlare di diritti del cittadino, quasi si siano scordati la questione centrale dei vaccini, quasi abbiano accantonato la loro lotta contro questo attacco all’umanità in favore della tutela di altri diritti, che chiaramente vanno difesi.

In mezzo a tantissimi free-vax mi sono sentito davvero solo, uno solo che nella testa aveva fermo il concetto di No-vax e che i diritti dei freevax erano importanti, ma non erano il motivo per cui io, come anche loro prima, ho sempre criticato i vaccini, molto prima di questa legge ignobile.

 

 

Free-vax, no vax è una scelta, ma cerchiamo di ricordare per cosa stiamo lottando e di pensarlo con la nostra testa, stando bene attenti ad ogni singola parola che proviene dai leader delle masse, cerchiamo nelle loro parole i concetti di base per cui ci si oppone ai vaccini, se cominciano a parlare di diritti, di imposizioni, di interessi in gioco, di vaccini puliti alla lunga, ma forse non tanto lunga,potremmo ritrovarci a combattere per qualcosa di diverso da quello per cui abbiamo sempre lottato.

A mio avviso le differenze tra le definizioni No-vax e Free-vax sono le seguenti:

  • il No-vax si oppone alla obbligatorietà dei vaccini (anche da prima della nefasta legge “Lorenzin”) e adduce motivazioni contrarie, supportate da prove documentali già esistenti, alla sbandierata utilità ed innocuità dei vaccini obbligatori e non.
  • il Free-vax si oppone alla obbligatorietà dei vaccini (a seguito della nefasta legge “Lorenzin”) e pretende una chiara informazione e vaccini puliti.

Le sostanziali diversità fra il No-vax ed il Free-vax quindi sono esse stesse esaustive di ciò che sta accadendo.

Concettualmente parlando il Free-vax è un No-vax monco poichè per definizione viene escluso dal dissenso verso la lotta cardine in materia vaccinale e cioè sulla loro efficacia e sicurezza nel contempo la sua attenzione/protesta si sposta verso questioni di legalità ed etica, che ovviamente vanno anch’esse difese, non contemplando però quasi neanche più quella salutistica.

Ne consegue quindi che il No-vax persegue già tutto e di più di quello che l’ideologia Free-vax propone di difendere, la sua trasformazione ideologica(in Free-vax) e quindi alla lunga anche pragmatica, costituisce di fatto un annullamento della sua vera essenza.

Sempre a mio avviso essere Free-vax non significa niente in quanto che il popolo ha sempre combattuto in favore della legalità e dell’etica a cui oggi hanno cambiato il nome, ma oggi è solo per quello che si sta lottando e non contro i vaccini.

Nell’ambito del citato “movimento” Free si parla continuamente di informazione giusta, di prove da ricercare e di vaccini puliti, senza tener conto che si tratta di informazioni già disponibili, non bisogna cercarle o verificarle, è già tutto scritto nei bugiardini(ora però listanno cambiando-manipolando) che certificano esplicitamente, oltre ogni dubbio, il pericolo a cui si va incontro; inoltre per conoscere la loro reale efficacia basterebbe guardare le statistiche delle malattie curate(?) dai vaccini e di tutte le altre(in particolare quelle neurologiche e cognitivo-funzionali) nonostante si sappia che siano abbondantemente manipolate.

Insomma per chi ci capisce qualcosa in materia di vaccini, l’obbiettivo centrale non è la libertà di scelta della cura e l’inviolabilità dei nostri corpi, che comunque hanno delle implicazioni inimmaginabili sul nostro futuro e vanno tenacemente combattute, bensì la loro totale eliminazione considerata la palese inefficacia e pericolosità, pertanto credo sarebbe opportuno che anche i Free-vax cominciassero a parlare di abolizione totale dei vaccini perché ci sono già le prove che dimostrano la loro perversità. 

Oggi non si trova più un No-vax neanche a pagarlo, ma dove sono finiti? Stanno tutti inseguendo l’illusione di eticità e legalità del Free-vax? Ma perché i No-vax mancavano di etica e buonsenso? 

Marcello Salas

http://compressamente.blogspot.it/

About Author

Loud

Loud

Related Articles

Leave a Reply

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment

*

Articoli recenti

Archivio Articoli

Ricerca interna